Il percorso propone eventi correlati al tema della personalizzazione, anche creativa, di ausili, applicazioni e strumenti per accedere al mondo digitale e più in generale per dare alle persone con disabilità, ai loro familiari e a chi con loro opera (insegnanti, educatori, operatori socio-sanitari, …) l’opportunità di svolgere un ruolo attivo nel processo di scelta e adattamento degli strumenti di ausilio.

 

Giovedì 30 novembre

Disabili adulti: tante esperienze con le tecnologie, a volte sorprendenti

Laboratorio – Ore: 14:00 – 17:30

sono previsti crediti ECM 

Le postazioni allestite all’interno del laboratorio consentiranno di toccare con mano e ascoltare dalla voce degli operatori di diversi Centri Socio Riabilitativi e Occupazionali per Disabili Adulti (di Bologna, Modena, Ferrara, Cesena), l’esperienza d’uso di tecnologie multimediali e ausili, sia in percorsi di autonomia, sia nell’innovazione delle attività quotidiane per renderle più coinvolgenti e motivanti.

I centri che mostreranno e racconteranno le loro esperienze hanno effettuato un percorso formativo e di co-progettazione con ASPHI, al quale è seguita la sperimentazione di vari strumenti (computer touch, tablet, sensore di movimento Kinect, tastiera facilitata, ausili, interfaccia creativa Click4all, Tag NFC, ecc.) per favorire e incentivare l’autonomia e la partecipazione sociale.

Maggiori informazioni

Make to Care: la rete dell’innovazione dal basso per la disabilità

Seminario – Ore: 14:30 – 17:30 – a cura di Fondazione ASPHI onlus

Quando il bisogno aguzza l’ingegno. Nel seminario saranno presentate esperienze di innovazione tecnologica per la disabilità sviluppate dal basso e fuori dal mercato tradizionale. In particolare verranno presentate esperienze d’incontro e contaminazione tra famiglie, persone con disabilità e operatori sociosanitari da un lato, makers, fab lab, designer e scuole dall’altro.

Maggiori informazioni

Le tecnologie avanzate sono “prescrivibili”: gli scenari aperti dal nuovo Nomenclatore degli ausili

Seminario – Ore: 14.30 – 17.00 – a cura di GLIC (rete italiana dei centri ausili tecnologici) e Centro Regionale Ausili Regione Emilia Romagna (Az. USL di Bologna)

Con il nuovo Nomenclatore, oggi una serie di ausili innovativi sono “prescrivibili”, ovvero è possibile la loro fornitura da parte del Servizio Sanitario Nazionale. Per le persone con disabilità si aprono quindi nuove opportunità per l’autonomia e la qualità della vita.

Il seminario intende presentare le novità in tema di ausili tecnologici presenti nel nuovo Nomenclatore degli ausili (classi 22 e 24) e fare il punto della situazione attuale dal punto di vista delle Istituzioni coinvolte, degli Utenti, dei Prescrittori chiamati a confrontarsi con la nuova normativa. Una voce importante è quella dei Centri ausili tecnologici che, riuniti nella rete italiana GLIC, hanno fornito un rilevante contributo tecnico per l’ampliamento e l’aggiornamento del Nomenclatore sul tema delle tecnologie avanzate.

Maggiori informazioni

Venerdì 1 dicembre

Anziani: ricerche in corso ed esperienze già in atto

Laboratorio – Ore: 14:00 – 17:30

sono previsti crediti ECM 

Le postazioni allestite all’interno del laboratorio consentiranno di toccare con mano e ascoltare dalla voce degli operatori di diversi Centri Diurni e strutture residenziali per anziani, l’esperienza d’uso di tecnologie multimediali e ausili, di supporto ad attività di valutazione degli aspetti funzionali, di stimolazione cognitiva e motoria, di reminiscenza, comunicazione, compensazione dei deficit, partecipazione.

I centri che mostreranno e racconteranno le loro esperienze hanno effettuato un percorso formativo e di co-progettazione con ASPHI, al quale è seguita la sperimentazione di vari strumenti (computer touch, tablet, sensore di movimento Kinect, tastiera facilitata, amplificatori uditivi, strumenti di ingrandimento, comunicatori, ausili, interfaccia creativa Click4all, Tag NFC, ecc), che sono state inserite nelle attività quotidiane e laboratoriali dei centri.

Maggiori informazioni

Makey makey: scienza, scoperta e interazione

Seminario –  Ore:  14.30 – 17.00 – a cura di Servizio Marconi TSI-USR Emilia-Romagna

Laboratorio creativo che permette di sperimentare la potenzialità inclusiva del digitale. Scoprire, andare dentro le cose, realizzare il proprio programma con Scratch per rendere interattivi sensori, bottoni o piccoli manufatti. Collaborare e condividere, creare e mettersi in gioco: un ponte tra coding e robotica dove ogni bambino è il protagonista.

Maggiori informazioni

Sabato 2 dicembre

Un robottino per imparare 

Laboratorio –  Ore:  10.00 – 12.30 – a cura di docenti dell’ IIS – Aldini Valeriani-Sirani Bologna

Sarà mostrato come costruire ed usare robottini a supporto della didattica e per favorire gli apprendimenti e l’inclusione

Conducono docenti dell’ IIS – Aldini Valeriani-Sirani Bologna

Maggiori informazioni

Click4all: creatività e personalizzazione a favore dell’inclusione

Laboratorio a cura di Fondazione ASPHI onlus. Due sessioni fruibili anche singolarmente.

  • I sessione, ore 10.00 – 11.30: Funzionalità ed esperienze d’uso di click4all
  • II sessione, ore 15.00 – 17.00 Costruisci le tue interfacce e attività personalizzate

Click4all nasce per rispondere alle esigenze specifiche di persone con disabilità motorie e cognitive complesse, che non sono in grado di utilizzare interfacce standard, come tastiera o mouse, per accedere al digitale. Ma click4all non è solo questo, è uno strumento che si inserisce in una cornice più ampia in cui le persone con disabilità e quelle che  vivono ed interagiscono con loro possono diventare protagonisti nella personalizzazione dell’accesso al mondo digitale e delle attività da svolgervi.

Il laboratorio, dopo una presentazione del funzionamento e delle potenzialità di click4all attraverso esempi d’uso e sperimentazioni già realizzate, darà la possibilità ai  partecipanti di diventare protagonisti attivi nella realizzazione  di percorsi creativi e personalizzati (dalla costruzioni delle interfacce con materiale povero, alla creazione di attività di causa-effetto). Per la sessione del pomeriggio è consigliato, anche se non obbligatorio, che i partecipanti utilizzino direttamente le proprie tecnologie (PC o tablet),

Maggiori informazioni

 

RITORNA a Inclusione Sociale

I commenti sono chiusi.