Il percorso propone eventi organizzati da Asphi ed altre iniziative che riteniamo di interesse per chi opera in ambito socio-assistenziale, con ruoli di cura, educativi e riabilitativi, verso persone anziane in condizione di fragilità e non-autosufficienza.

Inoltre nell’area espositiva sono presenti aziende che mostrano e illustrano tecnologie specifiche per persone anziane, con fragilità sensoriali (visive, uditive), cognitive e di comunicazione.

Giovedì 30 novembre

L’inclusione nell’era della robotica

Convegno di apertura – Ore: 10.00 – 13.00  – a cura di Fondazione ASPHI onlus

Anche l’inclusione sociale delle persone con disabilità risente del clima attuale in cui è aperta la discussione sul ruolo dei robot nella nostra vita.
Il convegno di apertura di Handimatica 2017 intende affrontare questo tema ascoltando il qualificato parere di attori importanti del settore scientifico, di quello privato e di quello pubblico.

Maggiori informazioni

Le App dei Logopedisti al servizio dei colleghi e degli utenti

Seminario – Ore: 11.00 – 13.00  – a cura della FLI – Federazione Logopedisti Italiani

Le App sono sempre più uno strumento facilmente fruibile per ogni fascia di età. Nella presentazione si illustreranno sia le basi teoriche sia l’utilizzo pratico delle App per la valutazione e per il trattamento di competenza del Logopedista. I Logopedisti che hanno costruito questi strumenti, dopo una carrellata di quelli già esistenti e più utilizzati, presenteranno le loro produzioni focalizzando l’attenzione sia alle diverse problematiche che affrontano sia alle diverse fasce di età.

Maggiori informazioni

Le tecnologie avanzate sono “prescrivibili”: gli scenari aperti dal nuovo Nomenclatore degli ausili

Seminario – Ore: 14.30 – 17.00 – a cura di GLIC (rete italiana dei centri ausili tecnologici) e Centro Regionale Ausili Regione Emilia Romagna (Az. USL di Bologna)

Con il nuovo Nomenclatore, oggi una serie di ausili innovativi sono “prescrivibili”, ovvero è possibile la loro fornitura da parte del Servizio Sanitario Nazionale. Per le persone con disabilità si aprono quindi nuove opportunità per l’autonomia e la qualità della vita.

Il seminario intende presentare le novità in tema di ausili tecnologici presenti nel nuovo Nomenclatore degli ausili (classi 22 e 24) e fare il punto della situazione attuale dal punto di vista delle Istituzioni coinvolte, degli Utenti, dei Prescrittori chiamati a confrontarsi con la nuova normativa. Una voce importante è quella dei Centri ausili tecnologici che, riuniti nella rete italiana GLIC, hanno fornito un rilevante contributo tecnico per l’ampliamento e l’aggiornamento del Nomenclatore sul tema delle tecnologie avanzate.

Maggiori informazioni

Venerdì 1 dicembre

Anziani fragilità e tecnologie: come la tecnologia può qualificare i servizi e crearne di nuovi

Seminario –  Ore:  10.30 – 13.00 – a cura di Fondazione ASPHI onlus

sono previsti crediti ECM 

Le tecnologie fanno parte della nostra quotidianità e stanno fortemente innovando sistemi di cura e mantenimento della qualità di vita, cercando di rispondere a bisogni emergenti come il sostegno per  una longevità attiva, la gestione della fragilità e non-autosufficienza.
Il seminario vuole essere un momento di riflessione su come la tecnologia possa qualificare servizi già esistenti o renderne possibili altri

Maggiori informazioni

Anziani: ricerche in corso ed esperienze già in atto

Laboratorio – Ore: 14:00 – 17:30

sono previsti crediti ECM 

All’interno del laboratorio saranno presenti diverse postazioni:

  • Di centri di ricerca italiani impegnati in progetti rivolti a persone anziane con fragilità e non autosufficienza (Alzheimer, Parkinson), che  mostreranno gli  sviluppi rispetto a sistemi di riabilitazione, sostegno, sicurezza e qualità di vita.
  • Di centri diurni e strutture residenziali per anziani, dove sarà possibile toccare con mano ed ascoltare dalla voce degli operatori l’esperienza d’uso di tecnologie multimediali e ausili, di supporto ad attività di valutazione aspetti funzionali, stimolazione cognitiva e motoria, reminiscenza, comunicazione, compensazione dei deficit, partecipazione.  I centri presenti hanno effettuato un percorso formativo e di co-progettazione con Asphi, al quale è seguita la sperimentazione di vari strumenti (computer touch, tablet, sensore di movimento Kinect, tastiera facilitata, amplificatori uditivi, strumenti di ingrandimento, comunicatori, ausili, interfaccia creativa Click4all, Tag NFC, ecc), che sono state inseriti nelle attività quotidiane e laboratoriali dei centri.

Maggiori informazioni

RITORNA a Inclusione Sociale

I commenti sono chiusi.